SCALES

SCALES - Supply Chain Architecture Leading to Enhanced Services (azione n. 2018-IT-IA-0053) è un progetto nazionale, finanziato dalla Commissione europea attraverso il programma Connecting Europe Facility (CEF), al quale AgID partecipa in qualità di coordinatore di un gruppo di istituzioni e partner privati quali: Politecnico di Milano, UNINFO, InfoCert e Consorzio DAFNE.

L’obiettivo principale del progetto è la realizzazione di un’architettura nazionale di servizi digitali a valore aggiunto destinati alle imprese e pubbliche amministrazione per la fatturazione elettronica e per il procurement elettronico. Nello specifico, tale obiettivo si concretizza attraverso l’implementazione di un’architettura service-oriented basata su repository distribuiti e DLT/blockchain che consentirà lo sviluppo di servizi per l’integrazione dell’intero ciclo dell’ordine (post-award).

Più specificamente, il progetto ha i seguenti obiettivi:

  • Analisi, progettazione e realizzazione di una architettura destinata ai sistemi di eProcurement coinvolti nella fase di esecuzione delle forniture
  • Implementazione di servizi rivolti alle PMI per una completa adozione della EN 16931 “Semantic data model of the core invoice” e dei suoi documenti accessori con un focus specifico sulla trasformazione digitale del post-award nei contesti B2G, B2B e B2C
  • Integrazione delle funzionalità di fatturazione elettronica nelle piattaforme di eProcurement esistenti, estendendo i risultati ottenuti nelle precedenti azioni eIGOR (2015-UE-IA-0050) ed EeISI (2017-IT-IA-0150) con un focus specifico sulla trasformazione digitale del post-award
  • Realizzazione di servizi digitali innovativi per la supply chain basati su repository distribuiti e tecnologie DLT/blockchain, rivolti a diversi settori di mercato con uno sviluppo verticale in ambito sanitario
  • Attività di divulgazione e dissemination per facilitare e promuovere un’ulteriore adozione delle fatture EN 16931 in contesti transfrontalieri e nazionali in settori aziendali sia pubblici che privati

È previsto uno stretto coordinamento del progetto con le attività di standardizzazione in corso presso i comitati tecnici e le comunità di riferimento europei afferenti alla tematica della fatturazione elettronica e dell’eProcurement.